POESIA
di Marco Saya


dalla raccolta "OLTRE"

PERCHE' MAI?

PerchŔ mai dovrei crescere?
Un bambino vuole vivere l'eterno gioco
Il righello disegna angoli ottusi
Foglie morte vestono l'innocenza di una pelle liscia

PerchŔ mai dovrei essere?
ChissÓ chi di anonime sembianze
Un vecchio grammofono riga il solito solco
Crepe di un soffitto che ci piove addosso

PerchŔ mai dovrei amare?
Immagine speculare di me storpio
Candida illusione di un bicchiere pieno a metÓ
Sete interiore di vuoti da colmare

PerchŔ mai dovrei vivere?
Gli altri hanno di nuovo deciso
Vecchia fiaba, un cucciolo senza Biancaneve
Sette vite sprecate per un gatto randagio

PerchŔ mai Ŕ tutto cosý?
Succede il tempo che abbraccia la morte
L'infinito dell'orizzonte terra di nessuno
L'occhio non arriva ad afferrarne il confine


MARCO SAYA consiglia: "E-BOOK Libreria virtuale". In questo spazio sono ospitati gli e-book relativi a raccolte di poesia di artisti italiani. Ogni libro Ŕ scaricabile gratuitamente. Con un semplice doppio clic sul nome e sul titolo in questione, infatti, Acrobat Reader aprirÓ subito il file che a quel punto dovrÓ soltanto essere salvato. L'e-book potrÓ naturalmente anche essere stampato. Buona lettura.

Su internet lo trovate qui:

http://www.imieicolori.it/libreria.htm
vai a casa